Il corpo in gioco

Prevenzione ed aiuto psicomotorio

La pratica psicomotoria di tipo relazionale è atta a favorire lo sviluppo affettivo, relazionale e cognitivo del bambino attrae verso l’espressività corporea.

La pratica psicomotoria favorisce i processi di comunicazione, di creatività e creazione, di apertura al pensiero operatorio. Intervento psicomotorio (schema corporeo, orientamento spaziale), socio-motorio (padronanza del proprio comportamento motorio nelle attività motorie collettive) e di educazione alla salute (alimentazione, difesa della salute).